Montaggio Piscina Fuori Terra

SUGGERIMENTI UTILI PER IL MONTAGGIO DELLA PISCINA FUORI TERRA


1. DOVE È POSSIBILE INSTALLARE LA PISCINA?


La piscina fuori terra può essere installata su superfici piane, solide e uniformi. Non utilizzare sabbia per livellare il terreno in quanto non garantisce la necessaria stabilità. Il terreno per la piscina deve essere perfettamente livellato. Non installare la piscina su vialetti, pedane d’ingresso, piattaforme e su superfici in ghiaia o asfaltate. Il terreno sottostante deve essere sufficientemente solido per resistere al peso e alla pressione dell’acqua (terreni fangosi e sabbiosi o superfici poco solide non sono quindi idonei). È anche possibile utilizzare una base in cemento, facendo però attenzione a non trascinare la piscina sulla superficie per evitare abrasioni e strappi del rivestimento. Se la piscina viene montata su un prato, è consigliabile estirpare l’erba in corrispondenza del punto di installazione per evitare che marcisca, causando odori sgradevoli e fanghiglia. Alcuni tipi di erbacce che crescono sotto il rivestimento possono danneggiarlo, così come i cespugli e le piante rampicanti sui lati della piscina. Se necessario, tagliare la vegetazione intorno alla piscina. Inoltre utilizzare un tappeto per proteggere la base della piscina.

2. COME CI SI ACCORGE CHE LA PISCINA È STATA MONTATA SU UN TERRENO NON LIVELLATO?


Se la piscina presenta un rigonfiamento su un lato significa che il montaggio non è stato eseguito su un terreno livellato. Svuotare quindi la piscina e spostarla su una superficie adatta, evitando così che l’eccessiva pressione esercitata dall’acqua in corrispondenza delle giunture, determini il crollo della struttura e causi lesioni e danni agli oggetti personali. Riempire la piscina seguendo attentamente le istruzioni riportate nel manuale d’uso, in modo da non sprecare acqua e spostare con facilità il prodotto per livellare il terreno sottostante quando la piscina non è ancora piena.

3. QUAL È LA PRESSIONE DI GONFIAGGIO IDEALE PER L’ANELLO DELLA PISCINA?


Per il gonfiaggio dell’anello superiore è consigliabile utilizzare una pompa a bassa pressione. L’anello superiore è gonfio quando assume una forma arrotondata ed è duro al tatto. In questa fase è fondamentale tenere conto dell’espansione dell’aria a seconda della temperatura esterna. Infatti, un anello troppo gonfio esposto alla luce diretta del sole potrebbe scoppiare o perdere in corrispondenza delle giunzioni, se l’anello è troppo duro lasciare fuoriuscire un pò d’aria. Alle basse temperature la pressione diminuisce e può sembrare che l’anello si stia sgonfiando come se ci fosse una perdita. In questo caso, NON AGGIUNGERE aria in quanto il volume dell’aria si espande man mano che aumenta la temperatura. Nota: non utilizzare compressori o pompe ad alta pressione per il gonfiaggio dell’anello. Bestway declina qualsiasi responsabilità in merito a danni relativi allo scoppio dell’anello a causa dell'utilizzo dei compressori ad aria.


4. È POSSIBILE RIEMPIRE LA PISCINA CON UN’AUTOBOTTE?


Si consiglia di utilizzare una canna da giardino a bassa pressione per il riempimento della piscina. Se è necessario ricorrere ad un’autobotte è meglio utilizzare prima la canna da giardino per riempire la piscina con un paio di centimetri d’acqua ed eliminare così le pieghe che si sono formate sul fondo. Per evitare danni, utilizzare un’autobotte con regolazione del flusso d’acqua. Per assicurarsi che la piscina sia livellata, fermarsi ad ogni passaggio secondo quanto riportato nel manuale d’istruzione. Bestway declina qualsiasi responsabilità in merito a danni causati dal riempimento della piscina tramite autobotti.


5. FINO A CHE PUNTO DEVE ESSERE RIEMPITA LA PISCINA?


La piscina deve essere riempita per l’80% della sua capacità, vale a dire fin sotto l’anello gonfiabile. Non riempire mai la piscina oltre questo livello e considerare lo spostamento d’acqua causato dall’entrata di persone nell piscina. A causa dell'evaporazione o del normale uso della piscina, nel corso della stagione potrebbe essere necessario aggiungere dell’acqua.


6. LA PISCINA PERDE. COME SI RIPARA?


Non è necessario svuotare la piscina per riparare eventuali forature. Per riparare le pareti interne della piscina, nel nostro shop sono disponibili toppe di riparazione autoadesive resistenti all’acqua. Utilizzare invece gli adesivi forniti per la riparazione delle pareti esterne. Per la foratura interna, pulire la parte danneggiata eliminando ogni traccia di olio ed eventuali alghe. Tagliare una toppa delle dimensioni sufficienti a coprire il buco ed applicarla sulla parte immersa nell’acqua. Per una maggiore resistenza, applicare la toppa adesiva anche sulla parete esterna della piscina. Se il taglio è alla base della piscina, utilizzare solo una toppa adesiva e posizionare sopra un peso per fare in modo che aderisca perfettamente. Per riparare l’anello superiore contrassegnare la foratura in modo che la stessa sia chiaramente visibile ed applicare la toppa adesiva facendo pressione. A questo punto sgonfiare leggermente l’anello per ridurre la pressione sulla toppa. Se l’anello è completamente sgonfio e la piscina è vuota, posizionare sulla toppa un peso per facilitarne l’adesione e aspettare almeno 12 ore prima di riempire con acqua.


7. DOVE SI ACQUISTANO I FILTRI E CON CHE FREQUENZA VANNO SOSTITUITI?


I filtri per la piscina fuori terra sono normalmente disponibili presso il nostro negozio. In alternativa è possibile acquistarla sul nostro sito. I filtri devono essere sostituiti ogni due settimane, a secondo dell’uso della piscina. Controllare il filtro con frequenza settimanale e rimuovere l’eventuale sporco utilizzando una canna da giardino.
Nota: scollegare la pompa dalla rete elettrica prima di controllare i filtri.


8. QUANTE VOLTE ALL’ANNO È NECESSARIO CAMBIARE L’ACQUA NELLA PISCINA?


Dipende dalla frequenza di utilizzo, dall’aggiunta di prodotti chimici e dal fatto che la piscina sia stata coperta correttamente o meno. Seguendo le indicazioni fornite è possibile utilizzare la stessa acqua per l’intera stagione estiva. Per maggiori informazioni e per suggerimenti su come mantenere pulita l’acqua contattare i nostri consulenti specializzati.


9. È NECESSARIO SMONTARE LA PISCINA DURANTE L’INVERNO?


Sì, in quanto il terreno sul quale poggia potrebbe cedere a causa del peso del ghiaccio e della neve. Inoltre le pareti in PVC potrebbero danneggiarsi. Bestway consiglia di smontare la piscina con temperature inferiori a 8°C e di conservarla in un locale chiuso ad una temperatura compresa tra 5°C e 38°C, lontano dalla portata dei bambini, da sostanze chimiche e dall’attacco dei roditori.


10. COSA FARE SE LA PISCINA SI SCOLORA?


Lo scolorimento del rivestimento interno della piscina può essere causato dall’uso eccessivo di prodotti chimici, proprio come avviene per un costume ripetutamente a contatto con acqua al cloro.


11. È NECESSARIO USARE UNA POMPA FILTRANTE?


Si consiglia fortemente l’uso di una pompa filtrante in quanto contribuisce a mantenere pulita l’acqua.


12. A COSA SERVE PRINCIPALMENTE LA POMPA FILTRANTE?


La pompa filtrante è utile per l’eliminazione di qualsiasi tipo di impurità presente nell’acqua grazie al filtro e all'aggiunta di prodotti chimici per la sterilizzazione.